Naturalculturali. Paesaggi temporanei.

Palacongressi Molveno, ore 18.00

Il paesaggio è un costrutto di straordinario interesse che partendo dal rapporto tra uomo e natura è capace di connettere temi rilevanti per rileggere il passato, vivere il presente e immaginare il futuro.

Potremmo dire che nel paesaggio, frutto dell’inestricabile intreccio tra natura e cultura, si configurano delle “inattese convergenze” che forniscono l’opportunità di affrontare alcune questioni urgenti che riguardano la relazione tra ambiente e interventi umani, tra lettura della storia e progettazione del futuro, tra responsabilità e partecipazione, tra esigenze di fruizione e possibilità di costruzione di spazi di vita appropriati.

Quali riflessioni sollecita sul concetto di paesaggio l’opera di svuotamento delle acque del bacino del Lago di Molveno per i lavori di manutenzione degli impianti idroelettrici?

 

Intervengono:

Gianluca Cepollaro

Direttore tsmstep-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Alessandro De Bertolini

Fondazione Museo storico del Trentino

Claudio Martinelli

Dirigente Servizio Attività Culturali, Provincia autonoma di Trento

Emanuele Montibeller

Direttore artistico Arte Sella

Bruno Zanon

Università degli Studi di Trento, Presidente del Comitato Scientifico di step

 

Introduce e modera:

Paolo Grigolli

Direttore tsmSMTC-Scuola di Management del Turismo e della Cultura

EVENTI